1. CONSACRAZIONE

Dio è così meraviglioso, Santo, potente, puro e glorioso, che ha scelto di operare attraverso strumenti che si sono dedicati a Lui. Consacrazione non vuol dire altro che essere messo da parte per uno scopo!

La santità nella tua vita viene per la grazia di Dio, Dio ti ha salvato per la grazia, ma la Sua unzione viene per la fame, la Sua grazia in te, la Sua unzione in te per benedirti, per potenziarti, per renderti un uomo, una donna migliore, ma la Sua Unzione, la Sua grazia su di te viene se tu la cerchi, se tu hai fame. L’unzione in te è per te, l’unzione su te è per gli altri, per il servizio!

Essere consacrato per il Signore significa consacrargli tutto; tutte le tue cose, i tuoi sogni,  i tuoi progetti, dedicarglieli a Lui. Quando scegli di essere usato da Dio, quando hai fame della rivelazione Lui diventa la tua passione!

2.ESSERE DISPOSTI AD ASPETTARE I TEMPI DI DIO

Ci sono due parole greche nel Nuovo Testamento che vengono usate per descrivere il tempo, una è la parola “kronos”: susseguirsi dei minuti, continuità dello scorrere del tempo, ma poi c’è un’altra parola: “kairos”, momento opportuno o stagione opportuna!

Per avere rivelazione ti devi appoggiare non sul tuo discernimento, ma sul discernimento di Dio; non devi volere le cose a tempo tuo, a modo tuo, ma al tempo di Dio, al “kairos” di Dio, nella stagione di Dio e a volte è difficile comprenderlo, è difficile capire il prezzo dell’aspettare la stagione, a volte ci sbilanciamo nel momento sbagliato, a volte ci aspettiamo dei risultati nel momento sbagliato quando non è stagione e poi ci lamentiamo come se la Sua parola non fosse vera… 

Al tempo di Dio, nel “kairos” di Dio, le cose vengono sincronizzate da Dio e tu inizierai a sperimentare che Dio è fedele nella tua vita. A volte sembra che Dio stia tardando, ma non è mai in ritardo! 

Ricorda: la cosa giusta al tempo sbagliato diventa la cosa sbagliata!

 A volte la nostra carne vorrebbe dettare i tempi, ma Dio ti sta insegnando a vivere per lo Spirito. Aspettare alla presenza di Dio ti dà un‘accelerazione al tempo di Dio, aspettare alla Presenza di Dio ti fa avere delle cose che forse non potresti avere nemmeno in 20 anni, aspettare con Dio è accelerare, avere rivelazione è avere autorità! 

Alla Sua Presenza sperimenterai come fare la differenza. Una sola Parola da Dio può cambiarti la vita per sempre, può darti una nuova prospettiva, una sola Parola da parte di Dio ti farà essere quello che tu non potrai mai essere, ti farà fare quello che non potrai mai fare, ti farà avere quello che non potrai mai avere con le tue forze, una Sua parola sulle tue ginocchia ti farà stare in piedi nonostante le parole dell’inferno intero!

Solo chi rinuncia alla barca può camminare sull’acqua, solo chi è pronto a lasciare ciò che ha può entrare in ciò che Dio ha preparato per Lui!

Colui che vive per le leggi di Dio non sarà mai schiavo delle leggi della natura, Colui che vive per le leggi di Dio anche se cadrà, si rialzerà, anche se passerà per le acque non sarà sommerso, anche se passerà per il fuoco non sarà bruciato. La rivelazione richiede da te disciplina, non solo desiderio; direzione, non solo buone intenzioni; destino, non solo una destinazione.

La rivelazione è cosi progressiva che più scavi e più trovi tesori, più ti avvicini a Lui è più ti arricchisci, più conosci e più vuoi conoscere!

“Affinché vi dia uno Spirito di sapienza e rivelazione…” Efesini 1:17

Dal greco la parola sapienza è la parola: Σοφία (“Sofia”), che non si ottiene grazie a uno studio o attraverso un apprendimento intellettuale, La Sapienza di cui parla l’Apostolo Paolo è una sapienza spirituale, è una comprensione ricevuta dal cielo per  intravedere cose nascoste all’uomo naturale!

Se non ti stai muovendo nella sapienza divina sei limitato nella tua comprensione. Se voglio vivere una vita che mi è stata donata da Dio per viverla a pieno devo andare da Dio e farmi spiegare cosa si aspetta da me!

Da prima della fondazione del mondo tu eri un piano di Dio prima di essere un piano dei tuoi genitori. Dio desidera che tu ti possa muovere nell’apokálypsis (togliere il velo, vedere qualcosa che oscuro o velato fino a quel momento) di Dio, che tu ti possa muovere oltre i veli, nella capacità di vedere quello che gli altri non vedono, nella capacità di manifestare quello che Dio ti ha depositato dentro!

Finché i tuoi occhi spirituali non sono illuminati, i tuoi miracoli li mancherai!

Dio desidera da te che tu ti possa muovere in una sapienza superiore, che tu possa vedere oltre il velo, che tu possa vedere quello che Egli ha già preparato per te da tempo, che tu possa entrare in quello che Dio ha già disegnato per te da prima della fondazione del mondo!

I miracoli sono lì vicino a te, Dio li ha predisposti per te, ma se non hai il cuore aperto, se non hai gli occhi aperti, li lascerai andare… Dio ha delle cose sempre accese per te, sempre pronte per te, è solo che molto spesso siamo così presi dalle cose della vita, dalle cose di tutti i giorni, che manchiamo le cose che Dio ha preparato per noi da tempo! 

Una rivelazione porterà sempre una trasformazione! 

Un’educazione mentale non è sufficiente, essa ti aggiusta dall’esterno; un’educazione spirituale ti cambia dall’interno. 

Quando Dio ha creato l’uomo ha riflesso la Sua natura in un essere straordinario chiamato Figlio di Dio, creatura di Dio: vai…domina, parla e crea!

Niente funzionerà se prima non lo credi, ma ogni volta che tu ti accordi alla Parola, essa si attiva per te!

Vai a Dio oggi, stai alla Sua Presenza e ascolta tutto ciò che ha da dirti. Vivi la tua vita alla Sua Presenza, è lì che troverai la tua vera essenza!