Perciò, o re Agrippa, io non sono stato disubbidiente alla visione celeste.

Atti 26:19

L’Apostolo Paolo aveva ben compreso che ciò che aveva ricevuto in visione, era da Dio; ecco perché la chiamerà “Celeste visione”, cioè visione dal cielo. Un sogno o una visione da Dio, ci motiverà fino a rischio anche della nostra stessa vita.

 

1. Quando una visione viene da Dio, sei pronto a fare quello che serve fare per prepararti e studiare. 

Quindi disponibilità a fare ciò che serve fare. Sei pronto a servire DOVE serve, QUANDO serve, COME serve.  Hai un desiderio così profondo che non ti pesa lavorare per ore senza guardare all’orologio, pronto a fare centinaia di km e felice investire denaro prima di tutto nella tua formazione ma poi dovunque Dio ti chiederà.

2. Inizi a ricevere istruzioni da Dio in vari modi e varie maniere. 

Ogni sogno o progetto e idea che viene da Dio sarà confermata diverse volte. Dio ama rivelarsi in svariati modi e maniere, e desidera rivelarci un passo alla volta la strada da seguire. Questo è anche un modo per tenerci sempre vicini e costantemente all’ascolto.

3. Inizi a servire in modo volontario e con eccellenza dovunque puoi. La cosa più difficile è l’inizio. 

Molti si perdono nell’iniziare. Quindi da dove iniziare? Da dove sei, servendo qualcun altro! Non disprezzare il giorno dei piccoli inizi. Non preoccuparti se inizialmente non hai riconoscimenti o troppi incoraggiamenti esterni; nessuno inizia in grande, ma bisogna iniziare per diventare grandi! Le mie prime predicazioni, le ho predicate al mio cagnolino, ai mobili del negozio dove lavoravo, o agli alberi che incontravo nella pineta dove andavo di solito a pregare a quel tempo. Il mio primo pubblico non era molto animato! Eppure non rimpiango quei giorni, la voglia, lo zelo, il crederci fino in fondo anche quando sembrava tutto un sogno irrealizzabile! Il mio primo libro l’ho regalato per non rischiare che nessuno lo comprasse. La mia prima predicazione in una comunità è stata un disastro totale. Le mie prime esperienze sono state davvero umilianti per molti versi, tuttavia erano un inizio!

Ogni viaggio inizia con un primo passo e ti incoraggio a farlo!

4. Non riesci ad essere pienamente soddisfatto nel fare qualcosa altro.

Puoi fare un milione di altre cose, ma qualunque cosa fai, anche buona, non è più la cosa in cui ti riconosci e che ti soddisfa davvero. Alcuni la chiamano una santa insoddisfazione. Il mio consiglio in questi casi è pregare e digiunare chiedendo a Dio di far crescere questi desideri in caso siano i suoi, o di farli sparire se così non fosse. Preghiera e digiuno sono una combinazione chimica esplosiva! Quando il sogno o progetto è da Dio, con digiuno e preghiera sarà alimentato come quando si getta legna su un fuoco acceso, se viceversa è solo un nostro progetto diminuirà di intensità. Proprio per questi motivi consiglio a tutti di prendere del tempo e non essere precipitosi nel fare le cose di Dio. Alcune promesse che Dio mi aveva fatto hanno richiesto 14 anni per avverarsi!   Quando Dio mi parlò nel 1999 riguardo il viaggiare in tutto il mondo e vivere al 100% per Lui senza più avere un’occupazione secolare, pensavo sarebbe successo in poco tempo, invece con la guida del Signore sono passati tredici lunghi anni. Ma devo dire che ogni minuto è stato un tempo di preparazione!

Se il tuo presente non è la tua destinazione, è il tuo luogo di preparazione.

5. La pace di Dio deve regnare nei nostri cuori. 

Malgrado le avversità, le problematiche e le difficoltà da superare, la pace di Dio deve regnare nel nostro cuore.

E la pace di Cristo, alla quale siete stati chiamati per essere un solo corpo, regni nei vostri cuori; e siate riconoscenti. Colossesi 3:15

6. Porte aperte, favori divini e strade spianate. 

Dio aprirà sempre per te porte che tu non potresti mai aprire da te! Non pubblicizzare la tua immagine, ma permetti a Dio di portarti avanti a Suo tempo.

Gesù disse: “Chiunque intenda venire con me deve lasciarmi condurre la propria vita. Non potete essere voi al volante, quello è il mio posto.” Marco 8: 34 (MSG)

 

7. La visione attira la provvigione. 

Molta gente prova a sponsorizzare il proprio progetto a tutti i costi e non trovano mai il supporto necessario. Quando il sogno è da Dio, la provvigione arriverà. Dio paga ciò che commissiona, e se la visione è da Dio, la visione attirerà la provvigione. Quando vai dove Dio ti chiede, tu sai che Dio provvede.

Ci sono molti disegni nel cuore dell’uomo, ma il piano del Signore è quello che sussiste. Proverbi 19:21

8. La visione attira le persone. 

Uomini e donne di Dio sono alla ricerca di persone con visione. La visione porta entusiasmo, passione e scopo;  tutti vogliono entrare a far parte di un progetto carico di vitalità da parte di Dio. Non cercare di costringere le persone a credere in ciò che fai, se la visione è da Dio, Egli stesso manderà le persone giuste ad aiutarti da ogni parte del globo.

9. La visione deve essere in linea con la Parola di Dio.

Dio non va mai contro la sua parola, e l’unico fondamento stabile per una visione è la Parola di Dio. Ad esempio, la Scrittura insegna che Dio è amore, che Egli ama la gente e che Dio vuole il bene per le persone; chiaramente, se una visione lavora a favore di un individuo e a discapito di altri non è una visione d’amore, quindi non è in linea con la parola e il cuore di Dio.

Ogni promessa di Dio è sempre legata  alla parola scritta.

10. La visione deve essere in linea con il grande mandato che Gesù ci ha affidato:

Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo,  insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell’età presente».  Matteo 28:19-20

Andare, Insegnare, Discepolare, Il grande mandato è un grande ombrello spirituale che copre molte aree del ministero, e ogni area del ministero deve essere sotto questo ombrello.

4  CHIAVI PER UNA DECISIONE IMPORTANTE:

1. Non prendere mai decisioni importanti quando SEI STANCO. A volte quando siamo stanchi prendiamo decisioni delle quali poi ci pentiamo.

2. Non prendere mai decisioni importanti quando non hai PACE NEL CUORE. Lo Spirito Santo ti parla anche attraverso la presenza di pace, o l’assenza di pace. Se non hai pace, il semaforo è rosso. Fermati, non prendere decisioni ma prendi tempo.

3. Non prendere mai decisioni AFFRETTATE. La cosa giusta, al momento sbagliato, diventa la cosa sbagliata. Spesso siamo spinti a prendere decisioni sul momento ma la fretta ci può far sbagliare.

4. Non prendere decisioni importanti solo per NON DISPIACERE O PIACERE a qualcuno. Quando siamo persone decise e con degli ideali nostri, non tutti saranno contenti. Ci saranno sempre persone che non riusciremo mai a soddisfare. Non spendere la tua vita provando a rendere felice qualcuno che probabilmente non ha capito il tuo potenziale.